I prodotti dell’apiario

mieleMIELE

L’apicoltura a Frigionaia è iniziata qualche anno fa come strumento per favorire l’impollinazione. La curiosità verso questi instancabili animali e la genuinità dei loro prodotti ha fatto sì che quello che inizialmente doveva essere soltanto un hobby è diventato parte della nostra attività a Frigionaia.
Le diverse fioriture presenti sulle nostre colline, a Carmignano, consentono di produrre, nel periodo primaverile-estivo, miele d’Acacia (Robinia Pseudoacacia L.) – un miele molto chiaro, quasi trasparente, dal sapore delicato – e miele millefiori – risultante delle varie fioriture estive, generalmente di colore dorato, varia di anno in anno a seconda dei fiori da cui proviene e della presenza di melata, che ne intensifica il colore.

ALTRI PRODOTTI: POLLINE E PROPOLI
Le api producono anche altri prodotti che, come il miele, servono innanzitutto al loro sostentamento e al loro benessere. Quello che noi raccogliamo è soltanto ciò che alle api in qualche modo ‘avanza’: non sottraiamo mai il miele che serve a loro per mangiare nel periodo invernale quando non ci sono fioriture e quindi devono sfruttare le scorte saggiamente messe da parte nei periodi più favorevoli. Lo stesso discorso vale per il polline, che le api raccolgono sui fiori e che rappresenta la loro principale fonte proteica, e la propoli, che le api utilizzano per sigillare anche le più piccole aperture delle arnie, per evitare spifferi. Il polline viene raccolto soltanto nei momenti di maggiore disponibilità (e comunque soltanto una parte di quanto le api portano a casa) ed essiccato il giorno stesso. La propoli viene raccolta con delle apposite reti poste nell’arnia, e poi viene fatta macerare in soluzione alcolica per estrarne tutte le ben note proprietà naturali.